• EuroPM
  • Candida*mente podcast
  • Interviste agli Innovatori
  • Progetti in Erba
  • Kubunina
  • Enterprise Outreach Program

Questionario on-line: ricerca sulle carriere

È attivo il questionario on-line legato alla ricerca sulle carriere dei pm italiani, lanciata dalla federazione dei chapter italiani del PMI (PMI Italy Chapters) e dall’Università degli studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.

La ricerca sarà basata soprattutto sui dati raccolti attraverso un questionario e avrà tanto più valore quanto maggiore sarà il numero di project manager che risponderanno. Per questo chiediamo il vostro supporto invitandovi a partecipare al questionario che richiede pochi minuti ed è raggiungibile cliccando questo link: [questionario]

Ci rivolgiamo a chi svolge, anche in modo non esclusivo, la professione di project manager o comunque è responsabile della gestione di progetti, indipendentemente dal possesso di specifiche certificazioni.

I proponenti della ricerca sono Alessandro Lo Presti, docente di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni al Dipartimento di Psicologia dell’Università “Luigi Vanvitelli”, e Angelo Elia, project manager e membro del consiglio direttivo del PMI Southern Italy Chapter, in risposta a una call for papers del Project Management Journal che intende pubblicare uno special issue dal titolo Career paths and Career systems for project managers.

La ricerca si propone di valutare se gli atteggiamenti dei project manager verso la propria carriera e il suo sviluppo, nonché determinati aspetti strutturali delle organizzazioni presso le quali lavorano e, infine, il supporto che le aziende forniscono ai project manager in termini di promozione della loro occupabilità, si riflettono sulla percezione di opportunità  e successo di carriera in termini oggettivi e soggettivi. I risultati della ricerca costituiranno la base per un articolo di carattere scientifico che i proponenti redigeranno e sottoporranno al Project Management Institute ai fini di una possibile pubblicazione sul Project Management Journal. Saranno inoltre prodotti dei report che resteranno a disposizione dei tre chapter italiani, per poter essere divulgati e per eventuali studi o iniziative.

La partecipazione al questionario permetterà inoltre di contribuire alla lotta contro il retinoblastoma: i proponenti doneranno all’Associazione italiana per la lotta al retinoblastoma la somma di 10 euro per ogni 50 partecipanti al questionario.