Come funziona l’esame PMP online: un’esperienza diretta

Mi presento, sono Melina Di Lanno, sono laureata in CTF e lavoro da 10 anni  nella multinazionale farmaceutica GSK occupandomi di gestione di board trasversali cross-products e multi sites.

Ambiente stimolante, energico, multiculturale e …molto rapido che ha indirizzato il mio interesse e curiosità verso il mondo del Project Management tradizionale e anche verso il mindset Agile.

Questo forte interesse mi ha fatta approdare nel mondo del PMI esplorando la sua più importante certificazione globalmente riconosciuta: PMP.

Dopo aver seguito svariati corsi di preparazione all’esame PMP in Belgio tramite la mia azienda farmaceutica, ho cominciato l’intenso studio e ho prenotato l’esame.

Avrei dovuto sostenere l’esame il 12 Marzo in un centro autorizzato Pearson a Roma, ma il mio percorso complesso, sfidante è confluito in una sfida inaspettata degli ultimi tempi: l’emergenza sanitaria mondiale da Covid-19.  

Tutto è stato messo on hold ma, dopo numerose connessioni con molti esponenti del PMI, finalmente è arrivata la bella notizia: PMI ha consentito di poter affrontare l’esame PMP Online, da casa “proctored”.  

 

Vi racconto il mio esame:

Prima dell’esame mi sono sforzata di essere tranquilla, spensierata e soprattutto serena e sicura di aver studiato con intensità.

Ricca colazione e si parte! 30 Minuti prima dell’inizio dell’esame, ho attivato la procedura di “Begin exam”, ho disattivato tutte le applicazioni dal pc, e da quel momento si è collegato un Proctor che mi parlava in lingua inglese. Solitamente è richiesta la visualizzazione della postazione d’esame, invece il mio Proctor non l’ha fatto. Ho letto attentamente le istruzioni di come usare la dashboard, calcolatrice, di come contrassegnare le domande per una visualizzazione successiva e poi… l’esame è partito ed è partito il countdown delle 4 ore!

L’esame si è svolto in questa maniera:

  • 89 Domande: analizzate nel mio caso in 1h 45 min  (ho impiegato troppo tempo)
  • pausa di 10 minuti
  • 111 Domande: ho terminato l’esame dopo 3h 50min (nella seconda parte ho messo il turbo)

Bisogna essere consapevoli di svolgere due esami distinti: dopo la pausa, le prime 89 domande non potranno essere più visualizzate! A meno che non si decida di evitare la pausa.

 

Nella seconda parte dell’esame parte il reale countdown per la fine e… una serie di emozioni contrastanti cominciamo ad emergere:

stanchezza, tensione e energie in calo in quanto già in parte spese nelle prime 89 domande;

stress, perché si ha il dubbio di come siano andate le prime 89 domande non più visualizzabili;

ansia quando si avvicinano le ultime domande e il pensiero che quel finale click ti darà immediatamente l’esito positivo o negativo del tuo esame;

aritmia quando si clicca il tasto end;

gioia nel momento in cui compare la scritta “Congratulations”.

 

L’esame ha presentato dei vantaggi e degli svantaggi:

Vantaggi:

  • confortevolezza di essere nella propria casa,
  • assenza di stress da relocation per recarsi in un centro autorizzato per sostenere l’esame

Svantaggi:

  • possibili problemi con la connessione internet domestica
  • pausa possibile solo dopo le prima 89 domande; non sono consentite ulteriori pause
  • la dashboard da consultare  non è il massimo (consiglio un’ esercitazione preliminare)
  • il non poter revisionare le prime 89 domande già risposte in quanto non vi è la possibilità di farlo.

 

Fortunatamente l’ho passato con un ottimo score, ma credo che il trucco sia stato  quello di analizzare il senso di ogni domanda applicandola al mio contesto lavorativo. Rileggendo le domande, mi chiedevo: “cosa accade nel mio lavoro?”. Meglio evitare di ricercare assiduamente la risposta alla vostra domanda nel PMBOK, fatevi guidare dal vostro istinto e dal vostro buon senso!

Inoltre, nella mia esperienza molti ulteriori ingredienti hanno permesso il raggiungimento di questo intenso e duro obiettivo:

  • perseveranza
  • impegno
  • passione
  • orientamento al risultato

Tutti conditi dal piu importante, dalla CURIOSITA’ di non smettere mai di imparare!

Questo ingrediente mi ha dato la possibilità di aumentare il mio netowrking, di stabilire nuove collaborazioni all’interno del team PMI.

 

Ultimo, ma non meno importante, vorrei ringraziare la mia multinazionale farmaceutica che mi ha supportata in questa missione e che continua a mostrarmi stima, apprezzamento e ammirazione (come abbiamo imparato nella sezione “Develop Team”, questi sono i principali ingredienti per rendere una risorsa motivata!).

 

Ora prepariamoci al prossimo goal: la certificazione PMI-ACP per essere sempre più pronti per un mondo AGILE!

 

Il PMI-NIC ringrazia il Team Eventi

Cari Soci e amici del NIC, vi piace partecipare ai nostri eventi, vero?

A noi volontari piace organizzarli e molto del nostro tempo è dedicato proprio a questo!

Ma oggi vorremmo raccontarvi un aspetto che forse non conoscete perchè “dietro le quinte”, senza il quale però non avreste la possibilità di prendere parte alle nostre iniziative…

Ci sono 6 fantastici ragazzi, Mauro Chiadò, Marco Forlani, Elena Marcuz, Eleonora Pappalardo, Alberto Tummillo e Rita Uguzzoni e sono i componenti di un team interfunzionale chiamato “Team Eventi”. Graziella, Direttore M&V, e io, che come Direttore Communication li seguo direttamente, ve li vogliamo proprio presentare per farli uscire un po’ dall’ombra e dare loro il riconoscimento che meritano.

Mauro è il nostro “IT guy”, si preoccupa di scaricare ed elaborare i dati delle fatture per gli eventi a pagamento, gli elenchi partecipanti e altro del genere,

Marco è la persona che dovete ringraziare tutte le volte che ricevete le PDU perchè ve le carica lui sulla piattaforma del PMI,

Elena è specializzata in aprire le iscrizioni sul nostro sito e su TicketTailor.

Loro tre ormai sono veterani e lavorano con noi da un po’, ma quest’anno abbiamo avuto la fortuna di trovare altre persone che ci stanno dando una grande mano:

Eleonora è volontaria anche del Branch Lombardia e riesce a trovare il tempo per aiutarci come “tuttofare”, con grande disponibilità

Alberto carica le slide e il materiale presentato durante gli eventi sul nostro sito, in modo che possiate fruirne anche a evento passato (e pochi Chapter offrono un servizio del genere..),

Rita è velocissima a caricare le registrazioni su YouTube così se non siete riusciti a partecipare a un evento online potete recuperarlo quando volete.

Rispondono a tutte le vostre domande alla mail events@pmi-nic.org e in questo periodo di quarantena, con “A pranzo con il NIC” e altri eventi online hanno avuto veramente un sacco di lavoro! Durante il lockdown abbiamo avuto una media di 3 eventi a settimana!

Che dite, se lo meritano un applauso o no?

Chiara Canavera e Graziella D’Amico

#kudos #grazie #teameventi

Ricordiamo insieme un Socio e Amico del NIC

Cari Soci,

abbiamo appreso che a Febbraio un Socio e Amico del nostro Chapter  ci ha lasciato. Il messaggio che la moglie ci ha mandato è pieno di stima e affetto per il NIC e siamo rimasti tutti molto commossi nel riceverlo.

Marco Negri era una persona appassionata della sua professione ed era attento e molto partecipativo ad ogni aperitivo che avevamo organizzato.

Era stato fra i primi iscritti agli eventi del Branch Lombardia e non si tirava mai indietro nel fare domande o nel commentare con gli ospiti durante i post eventi.
 
La ricordiamo come una persona posata e mite, che metteva tutti a proprio agio. Persona costruttiva e piena di voglia di conoscere ed approfondire tutte le tematiche del mondo nel quale orbita il project management.
 
Il Board ha deciso di dedicare a Marco un webinar, e chi lo conosceva meglio ha individuato nel tema del webinar di Walter  del 22/04 l’occasione ideale per ricordarlo.
 
Marco, questo webinar, e uno spazio nel nostro cuore, sono per te.
 

“A pranzo con il NIC” del 20 aprile avrà un ospite d’eccezione: Sunil Prashara!

Come Chapter siamo orgogliosi di annunciare che l’iniziativa “A pranzo con il NIC” sta continuando ad avere un successo enorme e sta avendo anche risonanza internazionale.

Abbiamo l’onore di confermarvi che 

IL WEBINAR “A PRANZO CON IL NIC” DEL 20 APRILE AVRA’ COME RELATORE UN UN OSPITE ECCEZIONALE! NIENTE MENO CHE…

SUNIL PRASHARA

Presidente e CEO del PMI

che ci parlerà di 

“The Importance of Project Management in a Turbulent and Uncertain Time”

 

L’evento è riservato ai Soci.

Per iscrivervi fate riferimento al nostro calendario eventi.

Non potete davvero mancare!

Vi aspettiamo tutti sul gruppo Linkedin di Chapter

We’re moving!
Il PMI-NIC qualche anno fa ha creato i gruppi Linkedin dedicati ai singoli Branch per creare una comunità di interazione a livello locale. Nel tempo però si è visto che questa modalità ha creato troppa frammentazione e non si rispecchia più nella strategia del PMI e del Chapter stesso, che sta tendendo sempre più alla unità tra le parti e alla condivisione globale delle esperienze e delle informazioni.
Per questo motivo tutti i gruppi Linkedin di Branch verranno chiusi, ma ATTENZIONE!
Vi invitiamo (se non lo avete già fatto) ad iscrivervi al gruppo Linkedin di Chapter, https://www.linkedin.com/groups/64391/
Ritroverete lì tutti i referenti di Branch, riceverete tutte le informazioni sulle iniziative, non solo quelle della vostra regione, e avremo piacere di parlare con voi e sentire la vostra voce!
Vi aspettiamo!
 

Il nostro webinar più recente

Il nostro podcast più recente

You are now leaving PMI Northern Italy Chapter

PMI Northern Italy Chapter provides links to web sites of other organizations in order to provide visitors with certain information. A link does not constitute an endorsement of content, viewpoint, policies, products or services of that web site. Once you link to another web site not maintained by PMI Northern Italy Chapter, you are subject to the terms and conditions of that web site, including but not limited to its privacy policy.

You will be redirected to
in 3 seconds...

Click the link above to continue or CANCEL