• Enterprise Outreach Program
  • Progetti in Erba
  • Interviste agli Innovatori
  • Candida*mente podcast
  • Kubunina
  • EuroPM

Progetti di ricerca

Numerosi sono stati i progetti di ricerca che hanno accompagnato il NIC nel corso degli anni.

Diversi per dimensione, ambito e durata, per ciascuno sono stati ingaggiati team dedicati di soci, tramite call VRMS (Volunteer Relationship Management System).

Nell’ultimo biennio in particolare abbiamo lavorato e stiamo lavorando su:

EXPLORER

Ambizioso progetto avviato nel 2017, con l’obiettivo di:

  • Comprendere lo stato dell’arte, i metodi e gli strumenti usati attualmente dalle Organizzazioni per raccogliere, organizzare e gestire i requisiti e le user stories.
  • Prefigurare l’evoluzione futura della domanda e dei metodi e degli strumenti per soddisfarla.

Dopo la fase di concept, il progetto proseguirà per il 2018 con un rilancio sul territorio e il coinvolgimento di nuove risorse.

A breve verrà aperta una call su VRMS.

Stay tuned!

EUROPM

Iniziativa interchapter (PMI-NIC, PMI-CIC e PMI-SIC) volta a promuovere le best practice di project, program, portfolio management del PMI nella Progettazione Europea attraverso:

  • il coinvolgimento di stakeholder a livello europeo
  • lo sviluppo di una metodologia
  • la sua applicazione in progetti reali

 

Il progetto è partito nel 2015 e a fine 2017 ne è stata avviata la fase II, con un team di volontari ancora più ampio.  

Per scaricare il leaflet di EuroPM clicca qui 

Per maggiori informazioni, scrivi a europm@pmi-italy.org

RISCOSS

Il progetto RISCOSS (Risks and Costs of Open Source Software Adoption – www.riscoss.eu) è stato svolto in collaborazione con la fondazione Bruno Kessler di Trento, con l’obiettivo di sviluppare una metodologia e un sistema di supporto alle decisioni per facilitare l’adozione di software Open Source (OSS) nella produzione di software all’interno di piccole, medie e grandi imprese e di pubbliche amministrazioni.

La metodologia proposta nel progetto integra differenti tipologie di analisi di rischio sui differenti aspetti della produzione del software: dall’aspetto tecnologico di scelta dei componenti Open Source che soddisfino i requisiti tecnici, all’impatto che queste scelte avranno sulle strategie più generali dell’organizzazione.

Il progetto utilizza tecniche di tipo statistico e di ingegneria del software che hanno lo scopo di analizzare le fonti di informazioni tipiche dell’Open Source, quali forum, repository di codice, o mailing list per individuare i comportamenti delle comunità di sviluppo dell’OSS e la qualità del codice prodotto, e produrre dei report sui possibili rischi nell’adozione del software OSS.

Nel webinar presentato a fine progetto (la cui registrazione è disponibile nella libreria digitale) sono stati illustrati gli obiettivi del progetto ed alcune delle tecniche di analisi applicate ad un caso di studio per l’individuazione di rischi relativi alla qualità del software. Sono inoltre stati presentati i risultati della valutazione della metodologia RISCOSS da parte di alcuni membri del PMI-NIC nell’arco del 2016.

Sono stati presentati gli algoritmi di analisi del rischio e le tecniche di modellazione concettuale per la modellazione dei rischi. Particolare attenzione è stata dedicata alla rappresentazione degli eventi di rischio e alla loro correlazione con gli elementi della strategia di business, utile a supportare la comprensione di come l’analisi dei rischi possa portare all’elaborazione del trade-off tra rischio e opportunità.

LEADERSHIP COLLETTIVA

Nel corso degli ultimi dieci anni l’ambiente esterno è diventato sempre più competitivo. In questo scenario la leadership verticale, essenzialmente basata su un unico leader, si è dimostrata, in diverse occasioni, inadeguata.

Partendo da queste considerazioni, un gruppo di soci del Chapter ha deciso di approfondire un approccio innovativo: la leadership distribuita. Si fa riferimento a questo concetto anche con altre nomenclature: leadership condivisa, leadership collettiva e leadership collaborativa.

Scopo del progetto nel corso del 2017 è stato studiare questo approccio approfondendo vari modelli e le diverse componenti di essi unitamente alle relazioni che questi hanno con altri concetti tradizionali della letteratura manageriale: collaborazione, motivazione, leadership verticale. Inoltre, si è tentato d’individuare alcune applicazioni pratiche che spesso sono l’elemento di maggiore interesse dal momento che la maggior parte dei soci NIC lavora nel mondo delle imprese.

Sono disponibili nella libreria digitale della nostra biblioteca i documenti e la registrazione del webinar presentato al termine del progetto.

OSSERVATORIO TOOL PROGETTI EMERGENTI

Aggiornamento e integrazione della ricerca avviata nel 2015 da Nexen (Gruppo Engineering) in collaborazione con «La Sapienza» sulla valutazione dei principali tool di PM definiti «emergenti» (open source e commerciali).